GF INTERNAZIONALE IL DIAVOLO IN VERSILIA Granfondo Diavolo in Versilia

OMAGGIO A BALLAN

OMAGGIO A BALLAN, CUNEGO E A TUTTA LA NAZIONALE DI CICLISMO



MONDIALI STRADA: i commenti del presidente Renato Di Rocco e del D.T. Franco Ballerini sulla nuova impresa azzurra
Ballerini: “Abbiamo vinto facendo la nostra corsa”
Varese (28/9)– Il Direttore Tecnico della nazionale azzurra, Franco Ballerini, dà libero sfogo alla gioia dopo la conquista del terzo titolo iridato consecutivo con Alessandro Ballan, l’argento di Damiano Cunego, il quarto posto di Davide Rebellin e lo straordinario comportamento di tutta la squadra: “Sono strafelice perché la squadra è stata fantastica. Abbiamo avuto, più di sempre, tutti contro. La nostra tattica era quella di fare la nostra corsa e non sugli altri. A nove giri dalla fine abbiamo dato il via. Non c’è stato nessuno, però, che ha mai voluto dare continuità alle nostre azioni. Paolo Bettini – continua Ballerini – è stato un vero leader. Avrebbe potuto uscire sui Ronchi e provarci, ma davanti avevamo Ballan, Cunego e Rebellin. Sapeva che dovevamo conservare Ballan perché potesse attaccare all’ultimo giro. E così ha fatto. E sono stati i due chilometri della sua vita. L’argento di Damiano Cunego è una conquista importante per lui che fino ad oggi era considerato atleta da corse a tappe. Fantastici tutti! Un Marzio Bruseghin inesauribile, un Gabriele Bosiso assolutamente indispensabile per dare il via all’offensiva. Luca Paolini e Davide Rebellin eccezionali. Ed il grande lavoro che hanno svolto Matteo Tosatto e Andrea Tonti. Una grande Italia”.